Una risposta a “senza cedere ad una qualche verità”

  1. “La mia Langa è datata, ferma in un mattino di sole e di neve del primo gennaio 1945. Libera, ricca, tersa e luminosa in quel mondo nero di stragi e di paura”.

    Giorgio Bocca – “Langhe, memorie testimonianze, racconti”.

Rispondi a Irene Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.