Una risposta a “Candele e cavalli”

  1. Effettivamente come “legge di sopravvivenza” e “selezione naturale” la storia delle noci non suona male tuttavia se il tipo fosse allergico al pelo del cavallo, alla cera d’api o meglio ancora alla ceramica del wc son sicura che non si farebbe troppe domande su quanto possa essere letale l’iPhone o quanto noi sfruttiamo le api, ed in passato gli indiani afroamericani e chi per essi, tanto a quest ora sarebbe già morto.

    Scherzi a parte bella l’interpretazione ed il messaggio. Vero soprattutto (x 2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.