la scuola necessita di concetti

Un appuntamento che solo apparentemente è per “addetti al lavori”. Mentre molte scuole ribollono (?) di conati di protesta – si, bisognerebbe parlarne – non deve cadere l’attenzione sull’unica vera radicale riforma della scuola, quella del modo di frequentare la relazione insegnamento/apprendimento.
Nell’immagine, l’occasione di parlarne per la filosofia, a partire da questo libro.
Di cui per altro già si discute QUI e QUI.

Pensare alla scuola: questo mi sembra anche l’invito di Benedetto Vertecchi, in questa intervista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.