vivi da millenni

Un silenzio da udire
il rompersi di un ramo
come un fragore di mondo!

Tanto è cresciuto il mistero
in cinque notti di neve,
impaurita è anche la torre.

Dal bosco ti guardano gufi
occhi di monaci,
vivida millenni.

Anche il tempo è assente,
il chiostro assorto! Nessuno
dica: «E’ natura morta!»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.